23 7 / 2013

"Il Partito Democratico che oggi governa con Berlusconi, quello che assolve in Senato l’indifendibile Alfano, quello che sembra disposto a cedere su Imu e Iva oggi, e magari sui temi etici domani, questo partito è esattamente lo stesso che è stato plasmato e quasi addomesticato da Pierluigi Bersani."

20 7 / 2013

Redentore cena

Redentore cena

18 7 / 2013

Botanica ferroviaria. #fb

Botanica ferroviaria. #fb

07 7 / 2013

Ricordo delle vacanze @campingcasavio

Ricordo delle vacanze @campingcasavio

03 7 / 2013

Bandiera riposta (il Bruco non correva).

Bandiera riposta (il Bruco non correva).

30 6 / 2013

Il mio patio @campingcasavio

Il mio patio @campingcasavio

22 6 / 2013

Oggi in movimento, ma è la stessa desolazione

Oggi in movimento, ma è la stessa desolazione

19 6 / 2013

Avanzi di pesca, ricordo di un viaggio. #maleducato

Avanzi di pesca, ricordo di un viaggio. #maleducato

12 6 / 2013

"La rete, animale volubile e rapidissimo, ti ha costruito una gabbia di consenso superficiale tutto attorno, può capitare che altrettanto in fretta quella stessa gabbia decida di abbatterla."

10 6 / 2013

Questa in particolare è strepitosa

Questa in particolare è strepitosa

(Fonte: obamaischeckingyouremail)

02 6 / 2013

Serve qualcosa?

Serve qualcosa?

26 5 / 2013

Piatto del 24 maggio, inverno.  (presso Birreria Forst)

Piatto del 24 maggio, inverno. (presso Birreria Forst)

24 5 / 2013

"Ma il punto non è qui. È piuttosto nell’espressione estrema di Venner, che varrebbe anche nella periferia di Londra, perfettamente uguale: per scuotere le coscienze anestetizzate servono oggi gesti nuovi, spettacolari e “simbolici”. Ecco la parola. Il corpo, la persona, diventa simbolo, ma soprattutto il singolo quando è sopraffatto da problemi che non riesce a dominare non cerca più (non trova più) risposte collettive a problemi individuali. È la dichiarazione di morte della politica, se ci pensiamo bene. Perché significa che sono saltate tutte le reti che dal basso crescono per incanalare in una dimensione pubblica - di gruppo o di categoria o di interesse, comunque in una dimensione ampia, addirittura comune - i disagi, le speranze e i tormenti privati. Quando non c’è più questo sistema fatto di connessioni, di riconoscimenti, di relazioni e di rappresentanza non resta altro che la trasformazione di ciò che sentiamo e soffriamo in “evento”, dunque spettacolarizzato, quindi per forza simbolico."

17 5 / 2013

raucci:

…attenuanti genetiche

Scuse penose.

raucci:

…attenuanti genetiche

Scuse penose.

08 5 / 2013

Non si direbbe eh? (presso Parco Piraghetto)

Non si direbbe eh? (presso Parco Piraghetto)